Conoscere il fototipo di appartenenza può aiutarti ad ottenere un’abbronzatura perfetta, duratura ma soprattutto sana. Ricorda che l’esposizione ai raggi solari per la pelle rappresenta sempre uno stress e senza le dovute precauzioni si possono causare anche danni molto gravi! Tintarella SI, ma con intelligenza!

MA COSA SIGNIFICA IL NUMERINO CHE TROVIAMO SULLA NOSTRA CREMA SOLARE?

Il numero che segue la sigla SPF (fattore di protezione solare) identifica la quantità di raggi UV che il prodotto è in grado di “filtrare” o, semplificando quello che il realtà è un calcolo piuttosto complesso, il tempo massimo di esposizione al sole. È ovviamente un valore soggettivo e si calcola in base al cosiddetto tempo di eritema, cioè i minuti che trascorrono prima che la tua pelle, senza protezione, inizi ad arrossarsi.

Qualunque sia il tuo fototipo ricorda che i raggi del sole sono radiazioni e causano stress ossidativo e disidratazione. I raggi UV sono la prima causa di invecchiamento precoce e a fine giornata è sempre utile applicare un buon doposole per ripristinare l’equilibrio cutaneo!

Seguendo queste semplici regole otterrai un’abbronzatura da far invidia che durerà per buona
parte dell’inverno!

 

Per conoscere il tuo fototipo, seleziona le tue caratteristiche.

1.Di che colore sono i tuoi occhi?
2.Di che colore sono i tuoi capelli?
3.Di che colore è la tua pelle?
4.Hai lentiggini? (sempre o dopo l’esposizione al sole)
5.Ti capita di scottarti al sole?
6.Con che facilità ti abbronzi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *